sabato 25 maggio 2019

Test Royal Enfield Interceptor 650

Era da molto che l'aspettavo, m'incuriosiva e mi affascinava. Era stata annunciata da molto ormai e in altre provincie è stata consegnata già da un po'. Finalmente, questa mattina, ho potuto provarla da Galfrè Moto, per primo. Infatti quando mi sono fermato, dopo una ventina di km, dagli scarichi salivano i tipici fumi degli scarichi nuovi nuovi (vedi filmato, qui sotto).

La prima impressione che ho avuto è stata quella di avere a che fare con una signorina: garbata e gentile ma capace di essere forte e decisa quanto basta se sollecitata.

La ciclistica è semplice ma azzeccata e, insieme al baricentro basso, permette di adottare una guida molto rilassata. Non a caso le mie prima parole, quando sono sceso, sono state "È una bicicletta!", riferito proprio alla semplicità con cui la si fa girare, la si piega e la si rialza.

Il rumore del motore non è affatto invadente, anzi, è discreto, pur rendendo bene l'idea del cuore generoso di cui è dotato, infatti, mentre ai bassi regimi spinge dolcemente, oltre i 4500-5000 giri diventa molto vivace e divertente.

Freni Brembo che, senza essere troppo invadenti, riescono a rendere bene una frenata sicura, senza indecisioni.

Da buona naked non ha protezioni dall'aria e, oltre i 100 all'ora, si sente ma nulla che non si possa risolvere con un piccolo parabrezza (già previsto da Royal Enfield come accessorio).

Di certo non è indicatissima per chi desidera fare del turismo a lungo raggio, magari in due e con molto carico ma resta un'ottima moto per qualsiasi tipo di strada, sul dritto e nello stretto così come nel traffico. Perfetta per chi non è molto alto e per chi è alle prime armi.

Da quando è passata di mano, diventando a tutti gli effetti indiana, Royal Enfield ha marcato una crescita annuale esagerata, ultimamente il 50% all'anno per 5 anni. Questo nuovo modello, insieme alla sorella Continental GT, non potranno che portare altri buoni risultati a questa casa che ormai ci ha abituato a moto semplici ma fatte bene e molto affidabili.

La sua semplicità le permette di distinguersi anche per il prezzo: da 6.200 a 6.700 euro, in base alla colorazione.





Nessun commento:

Posta un commento