giovedì 25 ottobre 2018

La lezione di Barbara

Siamo un gruppo che condivide una passione, anzi, diverse passioni: quella per le due ruote, per i viaggi, per i motori... non ce ne separeremmo mai.
Talvolta si presenta l'imprevisto, quello che ci costringe a saltare un giro, magari a soprassedere per un po', o addirittura a lasciare perdere: un problema, un infortunio, una malattia... il semplice invecchiamento.

Poi c'è chi ti da una lezione di vita, che ti fa capire che se viene dopo qualcos'altro allora o non era la tua passione o non eri abbastanza appassionato.
Ieri sera mi sono virtualmente imbattuto in Barbara ed è stata lei a ricordarmi, a modo suo, questa semplice regola.

Parlando della sua storia sarebbe facile scadere nel pietismo ma la mia intenzione è proprio quella opposta, voglio presentarvi una persona con due attributi così e ve la voglio presentare perché possa portare a voi, come ha portato a me, una sferzata di energia, di voglia di vivere sempre la propria passione con entusiasmo.

Quindi, con il suo permesso, mi limiterò a riportare alcuni passi dei pochi messaggi che ci siamo scambiati e metto a disposizione il materiale che mi ha inviato relativamente al suo viaggio in Irlanda e Normandia, sperando che presto possa diventare una redattrice degli itinerari di Strade da Moto e che possa raccontarci altre storie.
Buona sera. Buonanotte oramai. 😂
Io desidererei condividere con voi la mia esperienza. Non sono una biker, anche se desidererei molto esserlo acquistando una moto tutta per me. Per ora viaggio come zavorrina insieme a una persona. La mia esperienza è particolare. Un paio di mesi fa ho fatto un giro in Irlanda... tra una chemio e l'altra.
Partita da Vicenza in moto, in totale circa 8000 km in 17 giorni. Tra una chemio e l'altra.
Vi allego un paio di video e se qualcuno ha necessità posso dare indicazioni del percorso fatto, traghetti e quanto può servire per aiutare qualche motociclista a visitare l'Irlanda e la Normandia, che abbiamo attraversato al ritorno.
Quella ripetizione, certamente non voluta tra una chemio e l'altra mi ha colpito come ha colpito di certo anche voi che, come me, vi siete trovati a mettere in dubbio un giro perché magari poi fa freddo.
Le ho detto che il materiale è interessante e non sono riuscito a far altro che esprimermi per mezzo di qualche banalità come il fatto che le cose più importanti fossero la sua salute e il suo benessere, banalità liquidate con una riga, seguita dall'ulteriore conferma della sua voglia di fare:
Io sto combattendo e ne sto venendo fuori. 💪
Di foto ne ho altre e mi sono già registrata nel sito. Se riesco recupero il percorso fatto, così da essere utile a tutti voi.
Grazieeee siete una grande famiglia.
Saluti e spero di incontrarvi presto uno a uno.
Grazie a te, Barbara e spero di incontrarti presto.


2 commenti:

  1. Luca cazzaniga28 ottobre 2018 11:03

    grazie Barbara....per tutto.
    In bocca al lupo e ..aspetto di incontrarti al prossimo meeting.
    Mi piacerebbe copiare il vostro itinerario, pubblicalo per favore.
    Ciao
    Luca Cazzaniga

    RispondiElimina
  2. Bellissima avventura ... conosco l'Irlanda anche se è tanto che non ci torno, penso che in moto sia una delle più belle destinazioni che ci possano essere.
    Nonostante siano trascorsi tanti anni mi ritornano sovente in mente le immensità e la struggente bellezza della natura e dei paesaggi che cambiano in continuazione .. le favolose Cliff of Moher le isole Aran il Donegan e il Connemara e poi il Ring of Carry ... mamma mia che voglia di ritornare (sto letteralmente sognando di rientrare da una giornata in moto e fermarmi per la sera a notte nella sperduta Doolin con una birra in mano ad ascoltare dal vivo buona musica) . da rifare assolutamente!

    Grazie Barbara ...e davvero buon tutto cara combattente !

    RispondiElimina