lunedì 22 luglio 2019

Colpa mia!

Non è possibile che sia così malfatto, sono certamente io ad avere qualche problema con il navigatore Garmin Zumo 396.
Ogni volta che cerco di pianificare un percorso con BaseCamp è una lotta, tra me e un software che trovo intuitivo come un manuale di astrofisica in finlandese. Sicuramente colpa mia, nonostante i 35 anni passati analizzando e scrivendo software, con BaseCamp ho dei seri problemi. Io.

Quando finalmente, dopo aver praticamente letto tutti i manuali on line di Garmin, riesco a creare l'itinerario che voglio, al momento di trasferirlo sul navigatore... sorpresa: il navigatore dopo averlo acquisito... lo ricalcola. Perché? Almeno lo ricalcolasse ottenendo lo stesso itinerario! Invece no. Ne crea uno completamente diverso.

Riprendo in mano la manualistica e scopro che quando ho impostato il percorso su BaseCamp avevo impostazioni diverse da quelle presenti sul navigatore.
E allora? Le impostazioni sul navigatore sono globali? Non per singolo percorso? Cioè? Spiegatemi: se voglio fare un percorso con utilizzo di strade a pedaggio e uno senza, su BaseCamp posso indicarlo a livello di percorso, sul navigatore, invece, devo ogni volta intervenire sui parametri generali?

Ah ecco! Colpa mia che pensavo che sarebbe stato più intelligente, al di là delle impostazioni globali, legare le scelte circa tipo di percorso e strade da evitare ai singoli viaggi... stupido io... scusate!

Ok, allora reimpostiamo il navigatore in modo che sia uguale alle impostazioni dell'itinerario su BaseCamp... No, il percorso continua ad essere diverso!

"Eh ma... la mappa? Sul navigatore c'è la stessa versione che c'è su BaseCamp?"

Non lo so... aspetta che guardo... In realtà ce ne sono due diverse sul computer e altre due diverse sul navigatore. Vedi? Colpa mia, che pensavo che l'interfacciamento tra BaseCamp e il navigatore si occupasse della sincronizzazione della mappa. In effetti è giusto così: sai quante volte mi servirà avere a disposizione vecchie mappe non aggiornate? Intanto, occupano solo 2,5 GB ognuna, nella memoria del navigatore e sul computer.
Ho provato a metterle sulla scheda di memoria aggiuntiva ma... no, così non si vedono più.
Non c'è niente da fare: stupido io: è evidente che poter mettere le mappe sulla scheda di memoria aggiuntiva potrebbe ingenerare confusione nell'utente; riempiamo bene la memoria principale, tanto ci sono ben quasi 16GB a disposizione, perché sporcare i 64 che hai acquistato e inserito?

Ok, cancello le vecchie mappe, aggiorno e riprovo.
Ma... come si cancellano le vecchie mappe dal dispositivo? Non ho trovato la funzione. E pensare che l'ho cercata dappertutto. Evidentemente non sono capace, al punto che, scoraggiato, decido di resettare completamente il navigatore: impostazioni di fabbrica. Via!

Ora non ci sono più mappe sul dispositivo, come da nuovo! 2 ore per scaricare una mappa... va beh, dai, cosa vuoi che sia. Aspetto.
Peccato che poi la mappa non si sappia dove sia: vedo i punti che compongono il mio itinerario ma... nel vuoto.

Mmmm... cancelliamo i due itinerari e ricarichiamoli, tanto non ci vuole molto, giusto quei pochi secondi per il trasferimento e dieci minuti per ricalcolarli! Di nuovo.

Ok! Ora vedo la mappa e il primo itinerario pare finalmente essere quello che ho creato, con grande fatica, su BaseCamp! L'altro no. Quello è sbagliato ma vabbè, che ci vuole: reimposto il navigatore, ricarico l'itinerario e in dieci minuti posso finalmente partire!

No, non posso partire: si è fatto troppo tardi: il giro lo farò un'altra volta. Colpa mia.

PS: C'è qualcuno che vuole acquistare un Garmin Zumo 396 praticamente nuovo? 290,00 Euro e glie lo spedisco dove vuole, anche all'inferno!

4 commenti:

  1. La prossima volta lanci il cappello in aria e vai dove lui ti indica :)

    RispondiElimina
  2. Uguale uguale .....
    Ma io ho buttato quel
    STUPIDO programma BASECAMP
    mi son fatto un corso per usare fin all ‘ultimo bit il mio navigatore attualmente il
    BMW NAVIGON VI
    e mi pianifico i tour lunghi anche diverse settimane con TUTTO quello che serve ( anche le pause Caffe volendo o arrivi a ore precise ... se serve prendere un traghetto ad esempio )
    Scegliendo i percorsi sia ON che OFF senza nessun problema di trasferimento di dati da un hardware all‘altro l’unico vero inconveniente è la mancanza di comodità di un grande schermo

    RispondiElimina
  3. Zumo 396 stesso problema, viaggio in Provenza da panico, fortuna che mi ero portato il 276 CX e il PC rifatto tutto il viaggio e trasferite le tracce sul 276, navigatori montati appaiati con lo stesso itinerario, il 396 andava dove gli pareva, anche modificando le impostazioni.

    RispondiElimina
  4. Dal 2007 ad oggi ho usato uno Zumo 550 prima con Mapsource ed ora con Basecamp e devo dire che non mi sono trovato male, salvo che con il Basecamp.
    Fatti percorsi di giorni e giorni e sempre ricalcolati fedelmente.
    Oggi sono appena passato ad un Garmin 595.... staremo a vedere.
    Buona strada

    RispondiElimina