sabato 30 dicembre 2017

Chissà chi arriverà prima...

Credo di dovere delle scuse ai miei lettori: è da un paio di settimane che non scrivo più nulla.
Il fatto è che sono molto preoccupato: Nava è all'ospedale e il medico, causa malattia (sua) prima e ferie poi, non ha ancora sciolto la prognosi.

Quindi: preoccupazione. Infinita preoccupazione.

Il problema dovrebbe essere il motorino d'avviamento ma... l'intero motorino o solo le spazzole? E qual è stata la causa: forse la frizione d'avviamento che, pur dopo aver cambiato 3 pezzi su 4, fa fatica a girare? Probabilmente sì.
Ecco, lo vedete? Vi state già annoiando. Ecco perché non ho più scritto: per non annoiarvi. Meglio il silenzio, no? Specie in questo periodo di casino forzato che sono le feste di fine anno.

La presenza, assillante, della preoccupazione, poi, non mi predispone certo nel migliore dei modi per darvi una notizia che è senza dubbio buona, cioè che la famiglia... cresce. Sì, è in arrivo la sorellina di Nava. Questione di giorni... Ve lo volevo dire, anche se l'umore non è quello giusto.

Che moto è? Quella nell'immagine, qui sotto. Spero si veda bene, perché ho dimenticato gli occhiali.

Fatemi sapere se vi piace! Intanto aspetto che Nava torni a casa. Chissà chi arriverà prima...

Buon 2018 a tutti, che possa portarvi su tutte le più belle strade da moto del mondo!


Nessun commento:

Posta un commento