mercoledì 19 aprile 2017

Le Strade da Moto su YouTube

Ho tergiversato, imbottigliato tra desiderio e razionalità, con un occhio ai magnifici filmati di strade di cui è ricco il web e uno alla paura di scoprire, dopo, che si sono buttati i soldi in un costoso e poco utile gadget, strabico e indeciso.
I miei trascorsi da fotografo (correva l'anno domini 1983) mi hanno fatto sussultare quando ho visto una action cam marchiata Rollei.

Mi aspettavo un prezzo proibitivo, invece ho scoperto che il modello che ritenevo sufficiente per le mie necessità, costava la metà della più blasonata (e ormai sorpassata) GoPro Hero 4.

Infine ho visto che nel prezzo era compreso un gadget importantissimo: il telecomando per scattare foto o avviare/fermare le riprese senza dover cercare i bottoni sulla scatolina appiccicata al casco.

Ho deciso e l'ho comprata: Rollei Action Cam 425: listino 129,99+spese di spedizione, su Amazon a 121,41 spese di spedizione incluse.

L'ho provata e, devo dire, al momento sono soddisfatto. La qualità delle foto è ferma a 5 megapixel ma... parliamoci chiaro: mica le devo stampare in formato 70x100!!! Solitamente utilizzo la macchina fotografica a 3 megapixel e sono perfette per ottenere ottime immagini per la consultazione a video; con questo apparecchio utilizzo i 5 megapixel solo per poter ingrandire un po', visto che l'ottica è grandangolare fissa.

I filmati arrivano a 4K ma, anche qui, chi li gestisce poi quei file enormi? Quando metti tutto su Youtube riduci a 720px e tutti guardano a 360!

Ma i veri motivi per cui ho tanto desiderato averla sono due: il primo è che offre la possibilità di fotografare ciò che si vede senza doversi fermare, tirare fuori la macchina fotografica, togliersi i guanti... in pratica non facevo quasi mai fotografie.
Il secondo riguarda, invece, la possibilità di completare queste pagine con un assaggio di quello che sono le Strade da Moto elencate.

Qui invito tutta la comunità a voler partecipare: ho creato il canale Youtube Strade da Moto e, man mano, ci pubblicherò i filmati che farò. Da solo, però, posso ben poco. Inviatemi i vostri filmati ed io li pubblicherò, oppure, se qualcuno ne ha diversi e vuole partecipare alla crescita di Strade da Moto, può diventare gestore del canale Youtube insieme a me, pubblicando direttamente ciò di cui dispone.


Intanto iscrivetevi al canale Strade da Moto, vedetevi i miei primi esperimenti e... fatemi sapere che cosa ne pensate.

PS: Dove l'ho provata?
Ceva - Colle San Bernardo (Bardena) - Ceriale - Finale Ligure - Colle di Melogno - Calizzano - Millesimo - Ceva.

5 commenti:

  1. Bellissima idea, quando riuscirò anch'io finalmente potrò farvi vedere i posti magnifici intorno al lago di Lecco e Como.
    Grazie
    Luca Cazzaniga

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu manda e io pubblico, ben volentieri!

      Elimina
  2. Iniziativa splendida e molto utile. Penso che,il giorno che percorrerò una di queste strade avrò molto caro avere anche qualche riferimento visivo nella mia memoria.

    L'unico appunto è che preferirei sentire cantare il monocilindrico piuttosto di sentire la musichetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Luca, hai ragione ma i miei scarichi sono abbastanza silenziati e il rumore dell'aria copre tutto in modo mooolto fastidioso. Ho messo la musichetta per non obbligare chi guarda a togliere il volume per il fastidio, sempre che la musichetta ne dia meno del rumore dell'aria sul microfono :)

      Elimina
    2. Buonasera Mario.
      Hai ragione:con la telecamera esposta sopra il casco non si sentirebbe il motore.

      Ma...quindi il colle della Maddalena è già libero ...che splendida notizia!

      Elimina